Il tuo carrello

Non hai ancora scelto nessun articolo

il sogno di Venezia a casa tua

ANONIMO VENEZIANO Piatto by ERCOLE MORETTI

COD: 003/piattotondo/big

ANONIMO VENEZIANO Piatto
by ERCOLE MORETTI
Piatto rotondo con murrine millefiori.
Supporto metallico su richiesta, in vendita separatamente.

Marchio di origine

n. 003

Lievi differenze sul colore sono tipiche di una lavorazione artigianale e ne costituiscono un pregio
Disponibilità: spedizione immediata
Dimensioni: diametro 24 cm
Peso: 700 g
€ 379,00
O

ANONIMO VENEZIANO

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste


SPEDIZIONE GRATUITA

Questo piatto è la sintesi della Ercole Moretti. Composto interamente di murrine millefiori, ipnotizza fin dal primo sguardo. Collocarlo in una definizione è limitarlo: è un piatto ma anche un quadro, il dipinto più famoso di una tradizione, quella dei Moretti, che esiste da oltre un secolo.

L' accostamento delle murrine, fatto interamente a mano, rasenta la perfezione. Le canne di murrina, composte, al loro interno, da piccoli fiori, creano qui una composizione cromatica splendida, che risalta in qualunque ambiente la si collochi.

Osservare uno di questi piccoli capolavori è vedere il frutto di ore e ore di duro lavoro, di precisione maniacale, di eleganze negli accostamenti cromatici: ognuno di questi piatti è il frutto del lavoro di quattro competenze diverse, fatto che li rende ancora più preziosi ed esclusivi.

Il supporto metallico,interamente realizzato a mani dai fabbri veneziani, è acquistabile separatamente su richiesta, al prezzo aggiuntivo di 27,00€.

ERCOLE MORETTI & F.lli snc


Ercole Moretti fonda la sua Società nel 1911. Il suo primo, famosissimo, capolavoro è stata la perla chiamata “Rosetta” alla quale è seguita la  cosiddetta “Millefiori”.

La Ercole Moretti ha sempre prediletto la lavorazione a murrina, senza, tuttavia, trascurare altre lavorazioni legate al mondo delle perle: oggi come allora vengono prodotte le perle molate, le perle sommerso, quelle con l'avventurina, le imitazioni di pietre dure.

Frutto della creatività della famiglia Moretti due innovazioni che hanno segnato la storia del vetro di Murano: la prima è stata l'utilizzazione del tubicino di rame al posto del ferro ricoperto di argilla per la costruzione delle perle a lume. La seconda, del 1968, è quella dell'utilizzo di una fettuccina di rame, per creare un cerchio entro cui posizionare una composizione di frammenti di canna murrina. Questa composizione, fusa, molata e lucidata, dava vita ad un disco compatto e assolutamente regolare: nascevano le Murrine.

Dagli anni Novanta accanto ai gioielli da donna, è stata creata una linea di complementi di arredo: si tratta di favolosi piatti di murrine di ispirazione antica.

Progetto sviluppato con il
supporto della Camera
di Commercio di Venezia

logo Camera di commercio
Per offrirti il miglior servizio possibile YourMurano utilizza cookies come previsto dalla Direttiva Europea. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per informazioni clicca qui.