Il tuo carrello

Non hai ancora scelto nessun articolo

il sogno di Venezia a casa tua

ELIZABETH by ERCOLE MORETTI

COD: 003/9792/55

ELIZABETH
by ERCOLE MORETTI
Collana in perle con foglia d'oro sommersa nelle tonalità del viola.

Marchio di origine

n. 003

Lievi differenze sul colore sono tipiche di una lavorazione artigianale e ne costituiscono un pregio
Disponibilità: spedizione in 2/3 settimane
Dimensioni: lunghezza 55 cm
Peso: 71 g
€ 147,00
O

ELIZABETH

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste


SPEDIZIONE GRATUITA

Questa splendida collana in vetro di Murano si compone di un'alternanza di perle con foglia d'oro sommersa, su vetro che alterna tonalità di blu e viola. Le perle presentano forme diverse: sfere, dischi e piccoli cilindri creano un movimento che caratterizza l'intera collana. La collana sembra, infatti, una sorta di splendido Giano bifronte, in cui classico e moderno si fondano in un maniera quasi impercettibile.

Una metà di questa collana in vetro di Murano è, infatti, infilata su supporti metallici, l'altra su un cordoncino colorato: sta a chi indossa scegliere lo stile a cui associare la propria giornata. La differenza di un gioiello sta nei dettagli e questa collana è originalissima in questi. La collana è chiusa con un moschettone in metallo dorato nikel free anallergico.

ERCOLE MORETTI & F.lli snc


Ercole Moretti fonda la sua Società nel 1911. Il suo primo, famosissimo, capolavoro è stata la perla chiamata “Rosetta” alla quale è seguita la  cosiddetta “Millefiori”.

La Ercole Moretti ha sempre prediletto la lavorazione a murrina, senza, tuttavia, trascurare altre lavorazioni legate al mondo delle perle: oggi come allora vengono prodotte le perle molate, le perle sommerso, quelle con l'avventurina, le imitazioni di pietre dure.

Frutto della creatività della famiglia Moretti due innovazioni che hanno segnato la storia del vetro di Murano: la prima è stata l'utilizzazione del tubicino di rame al posto del ferro ricoperto di argilla per la costruzione delle perle a lume. La seconda, del 1968, è quella dell'utilizzo di una fettuccina di rame, per creare un cerchio entro cui posizionare una composizione di frammenti di canna murrina. Questa composizione, fusa, molata e lucidata, dava vita ad un disco compatto e assolutamente regolare: nascevano le Murrine.

Dagli anni Novanta accanto ai gioielli da donna, è stata creata una linea di complementi di arredo: si tratta di favolosi piatti di murrine di ispirazione antica.

Progetto sviluppato con il
supporto della Camera
di Commercio di Venezia

logo Camera di commercio
Per offrirti il miglior servizio possibile YourMurano utilizza cookies come previsto dalla Direttiva Europea. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per informazioni clicca qui.