Il tuo carrello

Non hai ancora scelto nessun articolo

il sogno di Venezia a casa tua

AHE Centrotavola Viola by GAMBARO E TAGLIAPIETRA

COD: 022/1580/AO/G

AHE Centrotavola Viola
by GAMBARO E TAGLIAPIETRA
Centrotavola in foglia d'oro e filamenti ametista della collezione Maori serie oro.

Marchio di origine

n. 022

Lievi differenze sul colore sono tipiche di una lavorazione artigianale e ne costituiscono un pregio
Disponibilità: spedizione in 2/3 settimane
Dimensioni: diametro 30 x H 17 cm
Peso: 1.3 Kg

Prezzo Pieno: € 871,00

Prezzo Speciale: € 697,00

O

AHE

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste


SPEDIZIONE GRATUITA

La collezione Maori comprende una serie di prodotti ottenuti attraverso una particolarissima lavorazione del vetro, il cosiddetto fenicio. Il vetro cristallo, al cui interno brilla un'esplosione di particelle dorate, la foglia d'oro, è caratterizzato dalla presenza di spettacolari filamenti ametista: la composizione nell'insieme è spettacolare. L'armoniosità e la sinuosità delle linee della decorazione ricordano i tatuaggi delle tribù Maori: i disegni dei tatuaggi maori vengono concepiti per essere ampliati, come se non dovessero concludersi mai.
La decorazione di questa linea si sviluppa allo stesso modo, sembra che i suoi filamenti non abbiano un inizio o una fine e che si ripercuotano all'infinito, creando un effetto incredibile, soprattutto se si pensa che sono interamente fatti a mano. Questo centrotavola, nelle tonalità dell'oro e dell'ametista, classico nelle forme ma moderno nella scelta del design, si adatta ad ogni arredamento e ha il dono di creare un punto di luce nella stanza: il gioco ambiguo e l'equilibro tra trasparenze e opacità crea una trama senza tempo.

GAMBARO & TAGLIAPIETRA Srl

 

La GAMBARO & TAGLIAPIETRA srl MURANO GLASS STUDIO nasce come evoluzione di una storica e assai nota fornace di Murano, la Vetreria Artistica Gambaro & Poggi, fondata da Mario Gambaro e Bruno Poggi nel 1974.

La fabbrica acquisì presto notorietà per la raffinatezza dei prodotti e per la creazione di nuove forme e stili.
La Gambaro & Poggi si distingue per la produzione di oggettistica in vetro artistico ; nell’esaltare le tecniche tipiche del vetro di Murano ha, nel corso degli anni, sperimentato e rinnovato altre tecniche per rendere i suoi oggetti e le sue creazioni sempre attuali e al passo con i tempi.

Proprio in quest’ottica di cambiamento e innovazione, dopo l’uscita del vecchio maestro Mario, la fornace si è trasformata nell’attuale Gambaro & Tagliapietra srl Murano Glass Studio, con l’ingresso nella società, insieme agli eredi di Mario Gambaro, dell’abile e giovane maestro Matteo Tagliapietra per proseguire, rinnovandola, una storia che continua da più di quarant’anni, con la stessa quotidiana passione e volontà.

La Gambaro & Tagliapietra srl fa parte del Consorzio Promovetro, che raccoglie le aziende artigiane leader nella lavorazione tradizionale i cui prodotti sono realizzati interamente a mano e firmati dal maestro Tagliapietra, nel rispetto degli alti standard qualitativi della lavorazione del vetro di Murano. Inoltre è concessionaria, con il codice n. 022, del marchio “Vetro Artistico di Murano”, garanzia che la Regione del Veneto concede solo alle fornaci che producono a Murano.

SOFFIATURA


La soffiatura del vetro, le cui origini vengono collocate tra il I secolo a.C. e il I d.C. In Siria, è una tecnica di lavorazione che ha rivoluzionato la produzione vetraria rendendola molto più veloce.

Si tratta della tecnica che può essere definita “classica” per ciò che riguarda la creazione di oggetti cavi. Può essere a bocca o stampo.

Nel primo caso il maestro, aiutato dai suoi assistenti, modella l'oggetto soffiando attraverso un lungo tubo metallico, la cosiddetta canna da soffio, forato nel senso della lunghezza.

 

Il vetro, prelevato dal centro del forno, viene soffiato e poi modellato con l'utilizzo di una borsella, una pinza di forme e dimensioni diverse a seconda del risultato che si vuole ottenere.

La borsella, infatti, può essere utilizzata per pizzicare l'oggetto, per strozzarlo, per depurarlo dalle imperfezioni, per aprirlo o per dargli una forma precisa. La canna durante il lavoro viene continuamente fatta roteare, in questo modo, infatti, la forza di gravità non può deformare il vetro ancora morbido.

 

La soffiatura a stampo, invece, consiste nella soffiatura del vetro in uno stampo che, a Murano, è di legno di pero. Può essere costituito da due o tre parti incernierate, utilizzato per dare la forma all'oggetto, o da un unico pezzo troncoconico, solitamente in bronzo e ottone, utilizzato per imprimere all'oggetto uno specifico motivo decorativo.


FENICIO


La lavorazione a fenicio si ottiene avvolgendo a spirale un filamento di vetro sul soffiato.

 

Questo filamento viene poi, vicino alla bocca del forno, tirato con pinze specifiche e con uno strumento ad uncino in modo da ottenere una serie di decorazioni ad arco, più o meno fitte a seconda della lavorazione. Questa pratica decorativa risale al Seicento. 


Progetto sviluppato con il
supporto della Camera
di Commercio di Venezia

logo Camera di commercio
Per offrirti il miglior servizio possibile YourMurano utilizza cookies come previsto dalla Direttiva Europea. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per informazioni clicca qui.